Trattamento algie vertebrali

Le rachialgie indicano il dolore del rachide, ossia della colonna vertebrale. Tipico e′ il dolore al collo(cervicalgia) o il dolore del fondo schiena (lombalgia). Quando vengano interessate le strutture nervose all′interno della colonna vertebrale, si produce il dolore radicolare. In questo caso si tratta spesso di un′ ernia del disco o di un osteofita (un becco osseo) che premono sul nervo facendo si che il dolore si estenda dal rachide nel territorio di innervazione di un determinato nervo, come avviene per il dolore sciatico (sciatalgie, lombosciatalgie) o le cervicobrachialgie.


Lo scopo del trattamento fisiochinesiterapico in questi casi è duplice: ridurre il dolore e prevenire lo stress sulla colonna vertebrale.

  • Per la riduzione del dolore sono utili i trattamenti manuali della colonna vertebrale e lo stretching muscolare. Il concetto di base in questo caso è la risoluzione delle contratture antalgiche con risoluzione degli eventuali conflitti nervosi.
  • Per quanto riguarda la terapia preventiva, il concetto di base è in questo caso educare il paziente riguardo ai movimenti e le posture corrette da utilizzare durante le attività di vita quotidiana e il riposo notturno.

Parere medico

SPECIALISTIdx

Video interviste

SPORT

salute

Domande e Risposte

patologie il

tecniche il

studio7dx