Tecniche

Rieducazione posturale individuale

 

METODO MÉZIÈRES

francois

II Metodo Mèziéres mira a correggere i diversi squilibri muscolari che creano la singola patologia e a restituire l′ampiezza articolare normale e la lunghezza fisiologica della catena posteriore muscolare (muscoli antigravitari). Questo risultato si ottiene attraverso l′adozione di posture di stiramento assiale mirate (in funzione delle caratteristiche del paziente), associata ad una respirazione diaframmatica che agevola il rilasciamento muscolare. Lo stiramento muscolare deve essere mantenuto il piú a lungo possibile nel corso della singola seduta per eliminare lo squilibrio esistente, e consentire al tessuto connettivo profondo di deformarsi e rilasciarsi in modo corretto.


Il campo di applicazione del metodo é quello delle seguenti patologie funzionali:

  • Vertebrale: lombalgie, lombosciatalgie, cervicalgie, cervicobrachialgie, etc.
  • Articolare : periartrite scapolo-omerale, coxartrosi, gonartrosi, etc.
  • Muscolare : sindrome degli scaleni, sindrome dello stretto toracico superiore, sindrome dell′angolare, etc.
  • Dismorfica : iperlordosi, ipercifosi, scoliosi, ginocchia valghe/vare, piedi piatti/cavi;
  • Disfunzione del diaframma, che puó condurre a problemi cardiaci o digestivi;
  • Disfunzioni urogenitali derivanti da post partum.

 

La terapia di rieducazione posturale é organizzata in un ciclo di trattamenti ( possibilmente non inferiore a 10 sedute), di solito a cadenza settimanale e di durata di 60′, talvolta variabile a seconda delle esigenze terapeutiche del soggetto. La riabilitazione posturale affonda le sue radici nel principio che il dolore che si manifesta é sempre lontano dalla causa che lo produce, e che quindi un buon Fisioterapista Mezierista é quello che saprá innanzitutto individuare l′origine del problema per aiutare il paziente nella ricerca del proprio equilibrio psico-fisico.

Parere medico

SPECIALISTIdx

Video interviste

SPORT

salute

Domande e Risposte

patologie il

tecniche il

studio7dx